Si comunica che dal 1 marzo 2021 la camera di commercio ha attivato un nuovo servizio di vidimazione virtuale dei formulari (VI.VI.FIR. – Vidimazione Virtuale dei Formulari), come previsto dal Decreto Legislativo n. 116/2020 Articolo 193 Comma 5.

Il servizio VI.VI.Fir. – Vidimazione Virtuale dei Formulari è accessibile al seguente indirizzo: https://vivifir.ecocamere.it

L’accesso avviene attraverso identità digitale: CNS (carta nazionale dei servizi) o SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
Il primo accesso deve essere effettuato dal rappresentante legale dell’impresa che dovrà comunicare alcuni dati aggiuntivi, non presenti sul certificato di firma o su SPID, come l’indirizzo di posta elettronica.

L’utente riceverà all’indirizzo indicato una mail nella quale verrà chiesto di confermare l’utenza.

Una volta effettuata questa operazione il titolare del certificato di firma o di SPID potrà cominciare ad utilizzare il servizio, così come decidere di delegare una o più persone.

A questo punto potranno essere generati i formulari, contraddistinti da un numero di serie univoco e da un QR-code.

Il documento prodotto dovrà essere stampato in duplice copia, entrambe le copie dovranno essere compilate e firmate dal produttore e dal trasportatore. Una copia rimane presso il produttore, mentre l’altra accompagna il rifiuto fino a destinazione. Il trasportatore trattiene una fotocopia compilata in tutte le sue parti. Produttore e destinatario ricevono una fotocopia completa del formulario.

Per ulteriori approfondimenti è possibile consultare il seguente sito: https://vivifir.ecocamere.it/pubblica/faq

Si rammenta che questa nuova modalità risulta essere facoltativa, in quanto rimangono in essere e sono tutt’ora validi i formulari cartacei.

Per ulteriori informazioni puoi contattarci attraverso il modulo presente nella sezione Contatti