Modello Unico di Dichiarazione ambientale relativo ai movimento dell’anno 2019

Il Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare comunica che il modello di dichiarazione ambientale, allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 dicembre 2018, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 8 alla Gazzetta ufficiale n. 45 del 22 febbraio 2019, è confermato e sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare, entro il 30 Aprile 2020, con riferimento all’anno 2019.

Questo significa che rimangono valide le procedure utilizzate lo scorso anno. Nello specifico Vi ricordiamo che:

  • non è più consentita la compilazione manuale e successiva spedizione postale della comunicazione rifiuti semplificata. E’ previsto invio telematico accedendo al sito di Ecocerved.
  • è confermato l’invio telematico per dichiarazioni non semplificate e pagamento dei diritti di segreteria con sistemi elettronici sicuri.
  • i soggetti obbligati sono:
    • i produttori di rifiuti pericolosi (indipendentemente dal numero di dipendenti)
    • i produttori di rifiuti non pericolosi di cui all’art. 184, comma 3, lettere c), d) e g) (rifiuti da lavorazioni industriali, artigianali, derivanti da attività di recupero e smaltimento, ecc) con più di 10 dipendenti.Per il calcolo del numero di dipendenti, occorre considerare il numero totale dei dipendenti dell’impresa.
  • è richiesto di indicare le quantità in giacenza al 31/12, sulla base delle informazioni in possesso, distinguendo tra rifiuti da avviare a recupero e rifiuti da avviare a smaltimento.

Vi chiediamo, qualora desideriate la nostra assistenza nella compilazione del modello, di rispedire il modulo allegato completo dei vostri dati, timbrato e firmato via fax al n° 031- 7370122 oppure via mail a ecosoft@ecochim.it